Sindrome del Tunnel Carpale

La Sindrome del Tunnel Carpale è una tra le patologie dell’Arto Superiore più diffuse e colpisce, in Italia, circa il 2% della popolazione tra i cinquanta ed i sessanta anni, in particolar modo di genere femminile. I sintomi con i quali la Sindrome si manifesta sono generalmente caratterizzati da un senso di intorpedimento e di formicoloio su una o su tutte e due le mani, con dolori taglienti che possono interessare il braccio o la spalla. Questi sintomi sono più frequenti nelle ore notturne. Tra le conseguenze della Sindrome vi è la debolezza nella flessione delle dita, dolore alle mani e difficoltà nell’afferrare oggetti o compiere attività di tipo manuale.


Sindrome del Tunnel Carpale: quali sono le cause?

Il Tunnel Carpale, ricordiamo, è quello stretto passaggio che è nel polso ed attraverso il quale scorrono nove tendini ed il nervo mediano.Generalmente la causa che determina la Sindrome del Tunnel Carpale è l’aumento – dovuto ad una gente esterno – del tessuto che sta all’interno del Tunnel Carpale stesso perché il nervo mediano risenta della compressione e determini i fenomeni dolorosi. Il Tunnel Carpale, ricordiamo, è quello stretto passaggio che è nel polso ed attraverso il quale scorrono nove tendini ed il nervo mediano.

Altre cause possono essere legate alla familiarità oppure a condizioni particolari del proprio organismo quali, ad esempio, la gravidanza, la menopausa, l’affezione da diabete, l’obesità, l’artrite reumatoide e l’osteoartrosi.


Trattamento della Sindrome

Trattare la Sindorme del Tunnel Carpale significa ridurre la compressione del nervo mediale. Nella maggior parte dei casi ciò è possibile senza dover ricorrere ad un intervento cururgico. Il Gruppo Symcro è specializzato in questo genere di trattamenti ambulatoriali. Qualora si renda necessario, è possibile effettuare un intervento chiururgico per curare la Sindrome del Tunnel Carpale.

Trattamento ambulatoriale del Tunnel Carpale

Quando i sintomi sono saltuari o si presentano durante il sonno è possibile trattare a livello ambulatoriale la Sindrome, così da minimizzare l’edema o la compressione del nervo mediano. Tale trattamento può consistere in uno splint per la posizione idonea del polso durante la notte o durante le attività, in infiltrazioni di cortisone, nell’assunzione di farmaci antinfiammatori. Particolarmente indicata è l’assunzione della vitamina B.

Trattamento chirurgico del Tunnel Carpale in endoscopia mini invasiva

Il Team Symcro è tra i primi centri di chirurgia della mano ad aver introdotto la chirurgia endoscopica mini invasiva per la sindrome del Tunnel Carpale, che prevede una durata dell’intervento di circa 15 minuti, una piccola impercettibile incisione sul polso ed il recupero funzionale in poche ore. In questo articolo spieghiamo meglio in cosa concerne l’intervento chirurgico in endoscopia.

Affidati al gruppo di specialisti di Symcro per risolvere il tuo problema del Tunnel Carpale

Il Team Symcro è a tua disposizione per una prima valutazione della problematica e per i successivi trattamenti, sia ambulatoriali che chirurgici, nonché per la fase post chirurgica. Per richiedere informazioni o fissare un appuntamento è possibile utilizzare il form presente a questa pagina. Ricordiamo che gli ambulatori di Symcro sono a Firenze, Empoli, Figline Valdarno, Arezzo, Pisa,Pistoia, Siena, Empoli e Bologna. Gli specialisti Symcro effettuano interventi di chirurgia in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale a Montecatini Terme (Santa Rita Hospital) ed in forma privata a Firenze (Villa Donatello).

E’ possible contattare Symcro anche attraverso il numero verde 800 909 939.

Descrizione

Modulo per la prenotazione on line

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sindrome del Tunnel Carpale”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *